Sovversive ad honorem

Venerdì 16 giugno dalle 20:00 in poi allo Spazio Anarchico “19 luglio”, Via Rocco da Cesinale 18 (Metro B Garbatella) parleremo di un argomento molto poco indagato dalla storiografia. Quello del controllo di polizia sulle donne a Roma durante il regime fascista. Non soltanto verso le militanti antifasciste ma anche verso le casalinghe e le operaie che si erano lamentate del regime o si temeva potessero farlo poiché avevano abitudini considerate sovversive. Per alcune di loro il controllo di polizia continuò anche dopo la fine del regime fascista.

Ne parleremo con Pasquale Grella, autore di diversi libri, tra cui “Anarchici a Roma”.

Come di consueto la conferenza sarà accompagnata da cena a sottoscrizione, dibattito, proiezioni e biliardino.

Gruppo Anarchico “Carlo Cafiero” – FAI Roma